Ciao! Grazie per aver visitato Penelope..& Romeo.
Vedi i nuovi aggiornamenti, seguimi e condividilo con gli altri. A presto!

Translate

venerdì 13 marzo 2015

Sverminazione

Parte 1
 

Chi prende un cucciolo di cane o di gatto sa che deve farlo sverminare al più presto.
Ma quando? E perché? La prima sverminazione si effettua a venti giorni dalla nascita, la seconda ad altri venti o venticinque giorni dalla cura. È bene far assumere lo stesso vermifugo anche alla madre, perché anche attraverso l’allattamento i cuccioli possono contrarre i vermi.



Per assicurarsi che il cucciolo non presenti più tracce di vermi, è bene portare al veterinario un campione di feci. 




La sverminazione dovrebbe essere effettuata ogni sei mesi per tutta la durata della vita dell’animale, affinché l’uomo stesso non contragga parassiti gastrointestinali che potrebbero provocare l’insorgere di malattie rare.
Nell’essere umano, infatti, la larva di ascaride si sistema in organi diversi dall’intestino, addirittura potrebbe annidarsi a livello oculare. I parassiti possono provocare nell’uomo malattie rare e pericolose della pelle come l’echinococcosi.


È bene rivolgersi sempre a un veterinario per sverminare i propri animali, proprio per essere sicuri di agire nel modo più giusto sia per la loro che per la vostra salute. Non trascurate mai la sverminazione  se non volete contrarre zoonosi parassitarie, ricordatevi che ne va della salute di tutta la famiglia.